laragazzapersa-inunabbraccio
Quando a noi ragazze arriva il ciclo, gli unici pensieri sono
-Cazzo.
Sangue.
Pantalone macchiato.
Sono sporca?
Ti levi da qui?
Perché stai respirando?
Maledetti assorbenti.
Scendeeee.
Se cammino a gambe larghe, rimane fermo.
Niente mare.
Ma sei ancora davanti a me?
Non parlarmi.
Non toccarmi.
Non ignorarmi!
Sicura che non sia sporca?
Prude!
Voglio mangiare.
Poi ingrasso.
Ma ho fameee!
Ora spacco tutto.
Oh guarda: una farfalla colorataaa…
Tanto muore
Muori anche tu
Oh cazzo…BAGNOOO
@ilsorriso della speranza (via ilsorrisodellasperanza)
laragazzapersa-inunabbraccio
"Ho solo bisogno di te" mi scrisse per messaggio.
Era agosto e quella sera ero a cena con tutti i parenti, stavamo festeggiando i cinquant’anni di matrimonio dei miei nonni, eppure con la testa ero da tutt’altra parte.
“Mamma.. Posso andare da lei? Ha bisogno di me” chiesi a mia madre.
“C’è la festa dei tuoi nonni, non mi sembra giusto. Andrai un’altra sera tesoro” rispose sorridendo.
“Sto via poco, giusto il tempo di abbracciarla e torn..”
“Ho detto no!” m’interruppe mia madre, nel frattempo si avvicinò, a noi, mia nonna che mi portò in cucina.
“Cosa succede piccolo mio” disse mia nonna con quelle mani morbide e vellutate.
“C’è una mia amica che sta male, ha bisogno di me… Forse ha bisogno di solo un mio abbraccio e non so… Credo che..”
“Ne sei innamorato vero? Lo riesco a leggere nei tuoi occhi. Hai paura per lei, ci tieni a lei e faresti un sacrificio, anche per un solo secondo, per lei.. Ascoltami, abita tanto distante questa ragazzina?”
“No nonna, abita a due minuti a piedi da qui, ma non voglio lasc..”
“No, ascoltami. In amore non esistono i “ma”, esistono solo certezze. L’amore tra me e tuo nonno durerà in eterno e non permetterei mai a mio nipote di perderlo, solo per festeggiare un amore che non è suo. Quindi prendi e, per amore, vai da lei” disse interrompendomi varie volte e con due occhi che sembrava fosse tornata una ragazzina innamorata.
“Ti voglio bene nonna” le dissi abbracciandola.
“Sei ancora qui? Quella ragazzina ha bisogno di te..” disse sorridendomi.
“Si nonna, vado… Grazie, grazie e grazie..” l’abbracciai ancora.
“Però fammi un favore” mi chiese prima che uscissi dalla porta.
“Dimmi tutto” risposi con la mano sulla maniglia.
“Dille che la ami..”
“Ma nonna..” replicai imbarazzato
“No, i “ma” in amore non esistono, ci sono solo certezze” replicò.
Le sorrisi e corsi da lei.
Arrivai davanti a casa sua, bussai alla porta e dopo pochi secondi c’era lei davanti a me.
Mi gettai su di lei abbracciandola e stringendola forte a me, lei ricambiò con un abbraccio ancora più forte.
“Ti devo dire una cosa!” esclamammo insieme appena ci staccammo.
“Prima tu..” le dissi, ridendo.
“Mi ha riscritto il mio ex.. Oggi è venuto da me e abbiamo fatto l’amore per la prima volta è stato bellissimo…”
Lei continuò a parlare, ma non ricordo esattamente cosa disse, so solo che in quel momento non c’era più niente da fare, lei aveva solo bisogno di dirlo a qualcuno e io avevo solo bisogno di lei, ma lei non c’era.
ricordounbacio (via ricordounbacio)

Cristo…

(via isuoiocchiazzurroghiaccio)

piango come una fontana…..

(via moriva-e-rideva)

Oh dio..

(via tu-ttiritorna-no)

Ma…

(via laragazzapersa-inunabbraccio)